Fascinazione greca

La Grecia è la culla della democrazia, del canone classico, della mitologia antica. È la patria che per secoli ha colonizzato culturalmente l’intero Mediterraneo con il suo teatro, la sua filosofia, la letteratura. Oggi panorami, archeologia, coste mozzafiato alimentano la riscoperta della penisola ellenica, in un processo di riscoperta della civiltà che si orienta verso diversi tipi di approccio, da quello del divertimento a quello più marcatamente culturale, da una crociera in barca a vela in Grecia a un gusto più genuinamente on the road.

La Grecia, nonostante una superficie di appena 130.000 km2, è il dodicesimo stato al mondo per estensione costiera, e il paesaggio marittimo rappresenta una delle principali attrazioni, arricchita da una serie di isole e arcipelaghi che, oltre a offrire suggestioni straordinarie, sono vere e proprie perle dal punto di vista storico, custodi di un passato che attraversa trasversalmente la storia dell’intera umanità, dallo sviluppo delle prime società ai dolori della seconda guerra mondiale.

La Grecia è il paese in cui storia, mitologia e letteratura si mescolano in un tutto che non può essere scisso, perché così deve essere osservata per acquistare un senso. Ulisse è un eroe allo stesso modo di Leonida, l’Olimpo è parte integrante della cultura ellenica quanto il Partenone e l’acropoli di Atene, a un punto tale che la sua gigantesca narrazione è tale proprio perché nutrita da pressioni differenti, e non importa neanche distinguere la storia dal mito, l’epica dalla realtà. La Grecia è la patria degli Dei, degli episodi omerici, delle favole di Esopo. E tutto è reale perché i suoi risvolti, la sua eredità, la sua arte lo sono. Altrimenti non sarebbe la stessa cosa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *